la motilità

panta rei

la motilità

Secondo un approccio bioenergetico, il corpo umano ha dentro di sé capacità e movimenti energetici e vibrazionali. La motilità è la proprietà dei corpi viventi di mettersi in moto spontaneamente, creando una vibrazione interna.

Ritenendo la vibrazione interna del corpo un elemento caratterizzante la vitalità, possiamo dire che aumentando lo stato di vibrazione del corpo si aiuta la persona ad avvicinarsi ad una migliore qualità di salute.

Un corpo sano è in uno stato di costante vibrazione, sveglio e durante il sonno.

Questa intrinseca motilità propria di un corpo vivente, che è la base della sua attività spontanea, proviene da uno stato di eccitazione interna che affiora continuamente alla superficie sotto forma di movimento.

Immaginiamo ad esempio le onde pulsanti che attraversano il corpo generate dal battito cardiaco, dalla respirazione, o nell’onda pulsante del movimento peristaltico dell’intestino, ecc.

In un corpo, la presenza di brusche vibrazioni sono segno che l’eccitazione non scorre liberamente. Come le rapide in un fiume indicano che rocce o altri ostacoli impediscono alla corrente di fluire in modo uniforme, così vibrazioni troppo irregolari indicano che la corrente dell’eccitazione scorre attraverso muscoli spasmodicamente contratti o in uno stato di tensione cronica.

Quando le tensioni si allentano le vibrazioni diventano più sottili, percependo un fremito delizioso.

L’obiettivo è di far continuare le vibrazioni come un fremito delicato e regolare man mano che si accumula l’eccitazione e la tensione cresce. Per ottenere questo, l’io deve essere saldamente ancorato al corpo, identificato con esso, senza paura di secondarne le reazioni involontarie.

Il risultato finale è una persona i cui movimenti e il cui comportamento hanno un alto grado di spontaneità e tuttavia sono coordinati ed efficaci: la grazie naturale.

La sensazione di unità e integrità porta a una sincerità naturale e di pensiero e azione. Chi sviluppa grazia nel corpo, sviluppa anche un corrispondente atteggiamento psicologico di armonia.

Attraverso esercizi è possibile iniziare a percepire in che modo, il corpo, inibisca o blocchi il fluire dell’eccitazione, come abbia limitato la respirazione, i movimenti, l’auto-espressione, cioè diminuito la vitalità. Inoltre, capire il perché di questi blocchi e inibizioni, per lo più a carattere inconscio.

L’attività vibratoria del corpo, perciò, è una manifestazione della motilità innata dell’organismo; è responsabile delle azioni spontanee, degli abbandoni emotivi e del funzionamento interno; non è sotto il controllo dell’io o della volontà.

Ad esempio, la depressione possiamo definirla una diminuzione patologica del funzionamento vitale del corpo, una diminuzione della motilità, della sensibilità e reattività.

L’unico modo di acquistare armonia è di aumentare la motilità del corpo, per poi fonderla con l’auto-consapevolezza e ottenere un elevato grado di padronanza di se stessi. La caratteristica distintiva di una persona armoniosa è la padronanza di sé.

Il metodo marc comprende e include anche questo concetto e lo riporta con progressività nelle sue lezioni e applicazioni.

Vuoi provare una lezione marc dal vivo? Oppure vuoi seguire la prima lezione online introduttiva? Scrivimi su whatsapp al 3334072147, oppure per mail a lucagrotti@me.com

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.